martedì 12 luglio 2011

Sons of Anarchy



Buon martedì a tutti!
Tra le serie più sorprendenti, moderne e realistiche degli ultimi anni c'è "Sons of Anarchy", trasmessa dal 2008 in Usa su FX Network e da noi da maggio 2009 sempre su FX Network della Piattaforma di Sky.
Il protagonista è Jackson "Jax" Teller ,  interpretato da un bravissimo e molto affascinante Charlie Hunnam (nella foto sopra  e sotto ndr), che pur essendo inglese, parla in maniera superba lo slang americano, l'attore era noto soprattutto per il suo ruolo di Nathan Maloney nel telefilm Queer as Folk ( da non confondere con il remake Usa)e lo si è visto al cinema in "Abandon", "Nicholas Nickleby", "Cold Mountain", "I figli degli Uomini" e "Hooligans" e nel 2000 fu tra i pretendenti al ruolo di Anakin Skywalker in Star Wars.





Il suo Jax Teller è un personaggio complesso, molto intrigante, vice capo di una gang di motociclisti, guidata un tempo dal padre John (misteriosamente defunto anni addietro)e ora dal patrigno Clay Morrow ( il sempre eccelso Ron Perlman, mitico protagonista del telefilm "La Bella e la Bestia" negli anni 80-90 e di recente nel ruolo del malinconico "HellBoy" al cinema), gang, che tra le altre cose commercia armi, ma ha un suo strano codice d'onore condiviso con lo sceriffo del paese.
Jax viene definito una sorta di Amleto moderno, non solo per l'affetto per il padre defunto, che ha finito un po' per mitizzare, ma anche per la sua aria malinconica e tormentata, sempre più indeciso se seguire o meno le regole del Club a cui tiene molto, è anche amante della letteratura ( lo vediamo spesso leggere i classici di nascosto), capace di essere molto vendicativo, è assai leale con i suoi amici, detesta la violenza anche quando è costretto ad usarla ed è, naturalmente, diviso tra due donne.
La moglie Wendy Chase, interpretata da Drea de Matteo (nota soprattutto per i suoi ruoli ne I Soprano e Casalinghe Disperate), tossicodipendente recidiva, anche per il complesso rapporto con il marito e la di lui madre (moolto protettiva), ha rischiato per questo di abortire il figlio Abel, ma se prima viene vessata dalla suocera, ad un certo punto quest'ultima decide di aiutarla contro l'altra donna, primo amore di Jax, la bella e triste Tara (molto brava la sua interprete Maggie Siff), una dottoressa importante ritornata nella cittadina natale per sfuggire allo stalking dell'ex compagno.
Tra i personaggi di spicco anche la madre di Jax (la belle e brava Katey Sagal, che è stata anche vocalist di Bob Dylan nonché protagonista del telefilm "8 Semplici Regole"), donna volitiva, che adora letteralmente il figlio, è una donna dalle reazioni violente eppure sa essere estremamente razionale.
E' importante anche ricordare il migliore amico di Jax, Ope ( che ha il volto scontroso eppure dolce di Ryan Hurst, interprete al cinema di "We Were Soldiers" e "Salvate il Soldato Ryan" nonché del telefilm "Taken"), diviso tra il Club e la sua famiglia, soprattutto dopo essere stato in galera a causa di un altro.
Tra i tutori della legge, oltre al già citato sceriffo, è da rimarcare anche la grande nemica dei Sons, l'agente federale June Stahl, che farà di tutto per incastrarli, con piani a dir poco macchiavellici finendo anche per scatenare un gran caos nella gang.
La cosa affascinante di questa serie, oltre al fatto di avere dei protagonisti dei personaggi che, in teoria dovrebbero essere i cattivi della storia, è che nessun personaggio si possa definire totalmente buono o cattivo, si finisce per identificarsi sia con le vicende dei Sons che con gli agenti federali che stanno loro addosso, tutti i personaggi sono meravigliosamente veri, umani, niente linee di confine male/bene, bianco/ nero, tutto è molto sfumato, molto vero.
Anche le Gangs rivali, tra i cui i Mayans, non sono mai dipinti come cattivi, anzi.
La provincia americana la senti sulla pelle quasi, senti il sudore, senti le loro voci, i loro respiri, tutto è molto verosimile, un viaggio nella profonda america, diversa dagli scintillanti studi di Hollywood o New York.
Curiosità: di recente David Hasselhof è stato ingaggiato per la prossima stagione nel ruolo di un porno divo.
Altra curiosità: la serie non è mai stata trasmessa in chiaro nemmeno sui canali digitali e dubito che lo sarà mai considerando l'alto tasso di violenza e sesso presenti.
Vi lascio qui sotto i trailer delle prime 3 stagioni










Il teaser promo della 4a che andrà in onda dalla prossima stagione






il sito ufficiale

Sons of Anarchy Official Site

E il mio secondo articolo sui Sons

Le prime Tre Stagioni di SoA


Buona visione, Silvietta

14 commenti:

BlackCobra ha detto...

Bellissimo articolo che spiega molto bene lo spirito della serie x)....poi che dire Charlie Hunnam è superbo e non solo in questo telefilm, io ammetto di aver visto Cold Mountain e Hooligans solo perchè c'era lui, è un attore di un calibro impressionante, e penso che sarebbe stato uno splendido Anakin Skywalker...peccato non averlo potuto vedere in una delle mie saghe preferite.

Silvietta ha detto...

Ciao BlackCobra^^!Eheheh anche io mi sono vista vari film solo per la presenza di Hunnam davvero molto bravo anche in pellicole non eccelse ( vedere appunto i citati Cold Mountain ma pure Abandon -_-)...
Su Anakin, beh non nego di essere d'accordo con te nel credere che se la sarebbe cavata bene anche lì. Tuttavia per me, ora come ora l'unico Anakin è Hayden Christensen e lo dico da fan di vecchia data. Forse hai già dato un'occhiata alle mie recensioni. Un bacio, Silvia

Silvietta ha detto...

p.s: sono molto contenta che ti sia piaciuto l'articolo^^

BlackCobra ha detto...

Assolutamente concorde con Hayden nei panni di Anakin, devo dire che la "prima" scelta, se così la vogliamo chiamare, non ha deluso assoltamente XD
Un abbraccio^^

Silvietta ha detto...

^_^ Mi fa piacere che lo pensi BlackCobra!Un abbraccio anche a te

zebmccay ha detto...

ok , dopo questa tua rec . ti metto tra i preferiti!!! :-)
amo profondamente i telefilm, e attendo con impazienza l'inizio della 4^ stagione a settembre...
rulla di brutto!!!

vabbè, potrò sembrare snob (non lo sono credimi) ma sentirlo doppiato è uno scempio(le voci sono tutte, e ribadisco TUTTE sbagliate)

ciao giuseppe

Silvietta ha detto...

Ma Ciao Giuseppe, grazie di cuore di mettermi tra i preferiti. Scusa se rispondo solo ora, ma essendo in montagna, controllo tutto solo alla sera.
Anche io attendo con ansia la 4a, per fortuna la seguo in originale e non ho mai visto un episodio in italiano, mi rifiuto, già quando lessi di Borghetti che doppiava Hunnam mi sono venuti i fumi: ok, bravo, ma cosa c'entrano? E poi si perde tutto lo spirito degli accenti americani. Un caro saluto!

zeb ha detto...

che mi dici dopo le prime tre puntate??' come sempre tanta carne al fuoco e l'obbiettivo puntato su Clay (nelle altre serie non sempre in primo piano).....aspetto le altre puntate impaziente...

ciao giu

Silvietta ha detto...

Ehilà zeb che piacere sentirti!
Io devo ancora vedere la 4x3, perché ci ho messo un po' a trovarla e nel frattempo mi è venuta una certa indisposizione.
In ogni caso apprezzo non poco questo inizio di 4a stagione, Clay è tornato in primo piano diviso tra la sete di potere e l'affetto per il "figlio" Jax.
Sto apprezzando non poco l'evoluzione del rapporto tra Gemma e Tara, ma temo che il passato possa rovinare questo idillio, al contrario vedo Jax e Tara molto inattaccabili dopo i casotti della 3a.
Tra l'altro tutti i membri della gangs, a cominciare da Chibs, Bobby, Tig e Opie hanno veramente delle grosse personalità, idem Alvarez e il nuovo arrivato Romeo^^ e tra le donne mi piacciono assai, oltre a Gemma e Tara, anche Lyla, Maureen e Triny, queste ultime conto di rivederle presto!
Nei prossimi giorni spero di avere il tempo di fare un altro articolo su SoA per parlare meglio delle prime tre stagioni, inoltre, un'amica ed io abbiamo deciso di fare delle schede per ogni singolo personaggio, se vuoi collaborare sei il benvenuto.
Infine Qui c'è un topic dove io e l'amica di cui sopra stiamo parlando in toto di tutta la serie, lei ha già visto la 4x3 e troverai nell'ultima pagina il suo commento.
Buona nanna e viva SoA!

Anonimo ha detto...

Ma io sono veramente la peggioooooooooooooooo!!! Eto convinta di aver commentato SoA anche qui,invece poi abbiamo aperto il nostro topic personale e mi sono dimenticata!! Chiedo scusa essendo io l'amica di cui sopra :P XD Ho scoperto SoA proprio grazie a Silvia:è stata lei che mi ha parlato di questa bellissima serie e mi ha passato (letteralmente) tutte le puntate delle prime 3 stagioni,servendomela su un piatto d'argento! *_* Io non ho fatto altro che innamorarmene alla primissima puntata!! Era da tantissimo che un telefilm non mi prendeva così tanto,e concordo con voi nel dire che col doppiaggio perde molto! Non ho mai visto un episodio in italiano,dopo aver bevuto in tipo 2 settimane le 3 stagioni in inglese non ce la farei ora,sono troppo abituata alle loro voci (soprattutto quella di Jax *_*) Anche a me sta piacendo moltissimo l'inizio della season 4,sotto tutti i punti di vista ma soprattutto per l'evoluzione del rapporto Jax/Tara. Ormai Silvietta lo sa che Tara è il mio personaggio preferito,penso che Sutter abbia fatto un lavoro magistrale con lei nel delineare una donna moderna,intelligente,forte ma anche molto umana,capace di accettare per amore del suo uomo un figlio non suo e uno stile di vita che è lontanissimo anni luce dal proprio!! Ma come lei tutti i personaggi sono delineati benissimo,da quelli di punta come Jax Clay e Gemma a tutti i membri della Crew,Unser (che io adoro) Lyla,Alvarez anche i cattivi erano tutti molto ben fatti e approfonditi!! Raramente avevo visto un così grande spessore in un telefilm,intensità dei personaggi e delle trame (anche se qualcosina della season 3 Sutter se la poteva risparmiare,e Silvia sa a cosa mi riferisco) Che dire, SoA ormai per me è indispensabile,mi fa piacere che ci siano tante altre persone che lo apprezzano!!
Simona.

zeb ha detto...

@ simona....non solo apprezzo ma sto facendo proselitismo tra tutti i miei amici , pensa che tutti i giovedi sera ho il rito di sons in originale /subs con mio figlio (16 anni) e guai a chi ce lo tocca....(andrea 16 anni e tre stagioni in 15 gg)

zeb

zeb ha detto...

mamma!! vista la penultima puntata...e un dubbio mi assale.....è la fine della serie?? mamma sutter sta portantdo a compimento tutto quello che era in sospeso.....

zeb

Silvietta ha detto...

Bellissimi gli ultimi due episodi della season 4, veramente magistrali, io li consideri un tutt'uno: mamma Sutter ha fatto un lavorone! Però no, non finisce qui la serie, vuole farne una 5a, anzi vuole arrivare a 7: la 5a mi sta bene, la 6a e la 7 no -_-'''

zeb ha detto...

ok...io trovavo un pò incasinata la stagione,,,troppa carne al fuoco e come farà a concludere qualcosa mi dicevo....ma ill modo in cui ha concluso l'ultima puntata è (a parer mio) ge-ni-a-le!! solo questo dovevo dire tenente Daan!! (cit.)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...